Categorie

Translate

agosto: 2017
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Tango Evolution Radio

Articoli marcati con tag ‘Felix Picherna’

felix

L’ennesimo piccolo gioiello video sul grande Felix Picherna nella splendida ambientazione dell’organizzazione MaisonFou.

Diario de un encuentro è il sottotitolo di questo documentario che raffigura una giornata ideale del nostro mitico TJ giramondo che sarà come di consuetudine ospite d’onore del 12° Tango Torino Festival ma che stasera sarà ospite in quel di Milano alla MaisonFou. Eccovi un ampio trailer di questo documento.

Titolo:
“ESTA ES MI VIDA, diario de un encuentro”
( Italia – 2008/09 – 39′ – Dvd )

Con y sobre:
Felix Ruben Picherna, musicalizador de tango

Cast:
Miguel Angel Zotto, Jorge Vacca (Punto y Branca), Osvaldo Roldan, Los Hermanos Macana, Ricardo Barrios, Ana Karina ROssi, Fernando J. Edis (Tangoleike), Paola Fernandez Dell’Erba, Javier Slanisky, Federico Ferrandina, Marina Fuhr, Mario Talli Nencioni

Info:
giadima@giadima.com

Sinossi:
Ritratto di Felix Picherna, musicalizador de tango (“un principe in esilio dallo sguardo velato di malinconia e disillusione..”).
Il diario di un incontro reale, nell’ideale spazio di una giornata della vita comune di un personaggio leggendario, raccontato dalle inedite testimonianze di un cast d’eccezione. Una vita di ricordi, pensieri, parole ed aneddoti, al limite del fiabesco, a cavallo tra storia e vita vissuta (“il fiato della vita, la farsa della luna, i sogni della radio..”). Una colorata vita nocturna, in contrappasso a strascicate giornate in bianco-nero, spese tra uno spostamento e l’altro (“di città in città in poveri alberghi feriti dal vuoto e dal disincanto..”).
L’emozione palpabile di chiunque abbia assistito all’arte musicale di un uomo fatto della stessa materia di cui è fatto il tango.

Regia, Jean-Luc Giadima
Fotografia, Jean-Luc Giadima – Paolo Araldi
Direzione musicale, Franco Finocchiaro
Sound, Guido Tattoni
Editino, Jean-Luc Giadima, Francesco Villa

Secondo appuntamento con il nostro racconto: eccovi il riassunto degli stages con Sebastian Arce e Mariana Montes, e con Joe Corbata e Lucila Cionci. A seguire la presentazione della serata di gala di sabato sera con il grande Felix Picherna come dj e l’Orchestra Ensemble Hyperion, seguiti da ben sei esibizioni di tutte le coppie di ballerini (in realtà ogni coppia ha fatto due esibizioni, ma preparerò un reportage completo e montato più avanti per la nostra TV). Nel frattempo eccovi quasi mezz’ora di reportage. Buona visione.

Un bel ritratto del grande muzicalizador sulla numero di novembre di È Tango

Felix

 

Il vero higlander del tango è lui. Solo che attraversare generazioni intere di tangueri nel mondo non gli ha procurato nessuna necessità di trasmormazione o adeguamento ai tempi. È il tempo semmai, come forse il mondo, che gli scivola elegantemente addosso.

 

Musicalizador (cioè dj del tango) dal 1958. E a nulla è valso che la tecnologia, gli stili musicali, le mode, l’evoluzione della specie si siano avvicendati sincopaticamente nel frattempo.
Lui è passato nel tango quello d’oro degli anni ’30 e ’40, dal grammofono e dalla radio, ai nastri registrati. E lì è rimasto. Uno splendido settantaduenne, con ancora indosso l’eleganza dello stile degli anni ’30 e dei suoi miti, gessato per l’inverno e stile marinaretto in estate, con i suoi impeccabili cappelli. È un incontro con la storia. È un incontro con la memoria. Gira i nastri delle sue famosissime cassette, avanzandole con l’aiuto di una matita, e fra i tremila tanghi che la sua memoria trattiene, riconosce quanti giri deve fare per trovare quel determinato brano nelle sue cassette. Emulazione pura di Gardel che lui adora, ci racconta nei pressi del Garda la sua semplice grande storia. Richiestissimo in tutto il mondo, vive in Italia, a Milano, e in Europa è il punto di riferimento in consolle per i festival internazionali di maggior prestigio. Vagabondo errante milonguero, impeccabile compadrito, la sua vita è il tango stesso, e viceversa.

Leggi il resto di questo articolo »

coperFelixfoto1 Un DVD per conoscere meglio il dj di tango unico ed inimitabile grazie a questo documentario di 30 minuti che racconta la sua esperienza in quel di Mosca al festival dell’agosto 2006. Un piccolo ritratto ad opera del regista Ermanno Felli che così ci racconta il suo progetto:

Nel 2006 decisi di realizzare il documentario su Felix Picherna in occasione della sua presenza come deejay al festival di Tango di Mosca.
Avevo per la testa, in realtà, ben altro progetto. Il documentario doveva raccontare del viaggio leggendario che Felix Picherna oramai da più di dieci anni compie tra le milonghe europee. Il centro sarebbe stato Felix, e 5 città avrebbero girato intorno a lui.  Avevo pensato a Roma, a Parigi, a Lisbona, a Mosca e/o ad altre da lui frequentate nel periodo delle riprese. Le interviste si sarebbero dovute svolgere in treno, in macchina o nelle case dei tangheri ospitanti. Importante era per me  mostrare come la passione di un tanghero bruciasse quell’ ovvia fatica che chiunque, anche giovane, avrebbe avuto nel condurre una vita così bohémiene.
Arrivato a Luglio 2006, senza una produzione, non avevo altra scelta, o lasciar perdere il progetto oppure partire per Mosca e realizzare il documentario in una sola città con i mezzi a disposizione. Conoscevo già Mosca – vivo e lavoro lì da tempo – e sapevo che il tango era un nuovo fenomeno che avrebbe con il tempo conosciuto sempre più successo. E così è stato.
Partii, e iniziai con alcuni colleghi russi a girare senza avere più un piano preciso, uno straccio di struttura narrativa, ma semplicemente motivato dal progetto e dalle intuizioni che lo avevano generato. Così in tre giorni di riprese concludemmo il film. Quei giorni furono per me importanti per conoscere più da vicino Felix e dare al cuore del documentario una meravigliosa intervista-biografia di Felix. Il documentario rispetta anche la particolarità del festival di Mosca, e sentendo la necessità di approfondire le origini dello sviluppo del tango in Russia insieme ai tangueri locali, la narrazione documentaristica si arricchisce anche del loro contributo.
Invece di seguire Felix nel suo viaggio, lo abbiamo seguito nella sua passeggiata moscovita. Abbiamo colto le atmosfere e i sorrisi di una milonga che sempre attraverso lo stesso rito e mossa dalle stesse pulsioni  eppure sempre diversa, vive in tutto il mondo come un fiore, sbocciando di notte in notte. Fu una felice passeggiata che, credo senza esagerare e indipendentemente dal nostro documentario, ha oramai un posto nella storia del tango.

http://www.felixmoscowtango.com

per ordinare il DVD:

Ermanno Felli: Tel.+39 347 228 9619
http://www.ef-film.com
hermann_8@hotmail.com